Incontro con Aeham Ahmad in dialogo con Domenico Quirico

venerdì 6 aprile ore 21

Musica per la Siria con uno dei simboli della resistenza

presentazione del libro di e con AEHAM AHMAD edito da La nave di Teseo
con Domenico Quirico, giornalista

Aheam Ahmad è diventato famoso perché ha reagito alla violenza della guerra portando il suo pianoforte per le strade, tra le macerie.  Suonava per i suoi vicini e soprattutto per i bambini, per distrarli dalle atrocità tutt’intorno.  Un’immagine che ha fatto il giro del mondo diventando un simbolo della catastrofe in Siria, ma anche della volontà delle persone di opporsi in ogni modo alla distruzione.  Dopo che i miliziani dell’Isis gli hanno incendiato l’amato strumento musicale e ammazzato un bambino che stava assistendo alla sua esibizione, è dovuto scappare in Germania, dove ora vive.
In Il pianista di Yarmouk, c’è tutta la sua storia: l’infanzia in una Siria ancora in pace, l’inizio delle rivolte e una guerra terribile, la fuga rischiando la vita attraverso il Mediterraneo.

in collaborazione con MagazziniOz, Comitato UNICEF TorinoConservatorio Giuseppe Verdi di Torino, Acmos, Centro studi Sereno Regis e Operazione Colomba
Gli Amici di ToSp possono prenotare il posto in sala.

Leave a Comment

Notice: Use of undefined constant default_topic_count_text - assumed 'default_topic_count_text' in /var/www/www.torinospiritualita.org/wp-content/themes/paperio-child-theme/footer.php on line 23