LA LEZIONE DI JAMES GLEICK SUI VIAGGI NEL TEMPO

James Gleick è storico della scienza, studioso dell’impatto culturale della tecnologia moderna. Definito “uno degli scrittori di scienze più grandi di tutti i tempi”, ha scritto libri di divulgazione diventati presto bestseller internazionali, tradotti in più di trenta lingue. Al Circolo dei lettori tiene una lectio a partire da Viaggi nel tempo (Codice Edizioni), sabato 21 aprile, ore 18.30, introduce Luigi Civalleri, docente di Comunicazione della Scienza presso la SISSA di Trieste. È il quinto appuntamento di La grande scienza, il ciclo curato dal Circolo con Codice Edizioni.

Da Albert Einstein a Doctor Who, da Kurt Gödel a Terminator e Ritorno al Futuro, passando per Isaac Asimov, Woody Allen, Kurt Vonnegut e decine di altri, la lectio è un’esplorazione che attraversa continuamente il sottile confine tra science fiction e fisica, e ci regala un affascinante affresco in cui si mescolano letteratura, cinema, filosofia e scienza. Infatti, quando H.G. Wells nel 1895 scrisse La macchina del tempo, non avrebbe mai immaginato che sarebbe stato il capostipite di una vera e propria “rivoluzione” scientifica e culturale che, a partire dalla fine dell’Ottocento, ha portato scrittori, scienziati, ricercatori, registi e autori a interrogarsi su ipotesi e possibilità – reali o immaginarie – di “spostarsi” non solo nello spazio ma anche nel tempo.

In collaborazione con Codice Edizioni

Leave a Comment

Notice: Use of undefined constant default_topic_count_text - assumed 'default_topic_count_text' in /var/www/www.torinospiritualita.org/wp-content/themes/paperio-child-theme/footer.php on line 23